21/09/2021

ViadellaCina.com

Notizie e informazioni sulla Cina

Come la Cina si difende dalla variante Delta del Covid

1 min read

La recente diffusione della variante Delta, altamente infettiva, del nuovo coronavirus in molte parti della Cina ha messo in evidenza la resistenza del sistema di controllo delle epidemie del paese.

Sulla base delle precedenti efficaci misure di controllo epidemico contro il COVID-19, la Cina è pronta, con cautela e fiducia, a mettere sotto controllo la nuova diffusione.

I test massicci, le chiusure mirate, l’ampia ricerca di contatti e la quarantena sono la formula collaudata che ha aiutato la Cina a contenere l’epidemia di COVID-19 e le sporadiche ricomparse. Ora queste misure sono di nuovo in pieno svolgimento, mentre il paese si sforza di appiattire la curva dei casi quotidiani trasmessi a livello locale causati dalla variante Delta.

Tutte le 31 regioni a livello provinciale della Cina continentale hanno esortato i residenti a non andare in aree a medio e alto rischio per il COVID-19 o a lasciare le province in cui vivono a meno che non sia necessario. In 10 giorni, tre serie di test di massa in tutta la città sono stati condotti nella città di Nanchino, nella Cina orientale, dove l’ultimo focolaio è iniziato quando nove dipendenti dell’aeroporto sono stati infettati dal ceppo Delta.

Il popolo cinese ha mostrato una forte solidarietà e cooperazione nel combattere il nuovo focolaio, come ha fatto nel 2020.

Share