25/11/2020

Le vendite di cellulari in Cina dovrebbero raggiungere 330 milioni di unità quest’anno

1 min read
Ryan Ding, Direttore Esecutivo del Consiglio di Amministrazione e Presidente di Huawei Carrier BG (gruppo aziendale), interviene all'evento di lancio dei prodotti e delle soluzioni Huawei a Londra, in Gran Bretagna, il 20 febbraio 2020. (Xinhua/Han Yan)

Ryan Ding, Direttore Esecutivo del Consiglio di Amministrazione e Presidente di Huawei Carrier BG (gruppo aziendale), interviene all'evento di lancio dei prodotti e delle soluzioni Huawei a Londra, in Gran Bretagna, il 20 febbraio 2020. (Xinhua/Han Yan)

Ryan Ding, Direttore Esecutivo del Consiglio di Amministrazione e Presidente di Huawei Carrier BG (gruppo aziendale), interviene all'evento di lancio dei prodotti e delle soluzioni Huawei a Londra, in Gran Bretagna, il 20 febbraio 2020. (Xinhua/Han Yan)
Ryan Ding, Direttore Esecutivo del Consiglio di Amministrazione e Presidente di Huawei Carrier BG (gruppo aziendale), interviene all’evento di lancio dei prodotti e delle soluzioni Huawei a Londra, in Gran Bretagna, il 20 febbraio 2020. (Xinhua/Han Yan)

PECHINO, 29 febbraio (Xinhua)

Si prevede che le vendite di telefoni cellulari raggiungeranno circa 330 milioni di unità in Cina quest’anno, compresi 100-180 milioni di telefoni 5G, secondo le stime di China Unicom, uno dei principali operatori di telecomunicazioni del paese.

L’azienda punta a vendere 110 milioni di telefoni cellulari nel 2020, compresi 33-60 milioni di telefoni 5G.
La Cina ha dato il via libera all’uso commerciale della tecnologia 5G nel giugno dello scorso anno, innescando un’impennata dell’entusiasmo dei consumatori e un’accelerazione degli investimenti industriali.
China Unicom ha detto la scorsa settimana che lavorerà con China Telecom per completare la costruzione di 250.000 stazioni base 5G in tutto il paese entro la fine del terzo trimestre.

Share