18/05/2021

ViadellaCina.com

Notizie e informazioni sulla Cina

Teiere di argilla di Yixing

2 min read
Eugene.shi at English Wikipedia, CC BY-SA 3.0 , via Wikimedia Commons

Yixing Purple-sand (Zisha) teapot Eugene.shi at English Wikipedia, CC BY-SA 3.0 , via Wikimedia Commons

La produzione di ceramiche a Yixing, situata a ovest di Taihu, il grande lago della provincia di Jiangsu, risale al periodo neolitico. Le colline a sud-est della contea sono dotate di ricchi depositi di argilla.

La ‘capitale della ceramica’ produce vasi di tutte i tipi, tegole e porcellane.  Il termine ‘Yixing’ si riferisce generalmente alle teiere zisha o ‘sabbia viola’ e ai vasi di eleganza rustica a lungo ricercati dai bevitori di tè e dagli intenditori cinesi.

Le teiere Yixing sono prodotte fin dal XVI secolo, con un costante susseguirsi di vasai conosciuti fin dal periodo Wanli (1573-1619).

Questi oggetti sono tutti fatti a mano e senza lavorazione alla ruota. L’argilla dura è pestata con un pesante mazzuolo di legno in una lastra, e i corpi delle teiere possono essere fatti in tre tecniche di base: le teiere segmentate sono stampate a pressione; le teiere rotonde sono a pale, e le teiere quadrate sono fatte con il metodo della lastra. Durante il processo vengono utilizzati strumenti specializzati di legno, bambù, metallo e corno, sciluppati nel corso dei secoli.

A differenza dei vasi di porcellana di Jingdezhen, che passano attraverso molte mani, una teiera Yixing è fatta dall’inizio alla fine da un solo vasaio e porta il suo nome. Quando una teiera viene realizzata in collaborazione, come quelle fatte da Lu Wenxia e Lu Jianxing, allora si può trovare più di un sigillo.

La prima mostra di articoli Yixing in America ebbe luogo al China Institute di New York nel 1977, quando la maggior parte dei collezionisti americani di arte cinese non conosceva ancora questo genere di opere.

Oggi, alcune di queste teiere raggiungono valori estremamente alti, da centinaia di euro a migliaia, e alcune anche oltre un milione di euro.

Shanghai Museum, Shanghai, P. R. of China: Teapot with a looped handle and "Man Sheng" Mark; Yixing ware, about 1900. Gerbil, CC BY-SA 3.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0>, via Wikimedia Commons
Shanghai Museum, Shanghai, P. R. of China: Teapot with a looped handle and “Man Sheng” Mark; Yixing ware, about 1900. Gerbil, CC BY-SA 3.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0>, via Wikimedia Commons

 

Yixing Clay Teapot Marked QingquanMeiyu Of QingDynasty Likely TianQingClay Gw2100, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0>, via Wikimedia Commons

 

 

Yixing Clay Teapot By YANG Pengnian Of Qing Dynasty likely of TianQing Clay Gw2100, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0>, via Wikimedia Commons

 

Yixing Clay Teapot Marked SHAO Hengyu Of Qing Dynasty Gw2100, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0>, via Wikimedia Commons
Yixing Clay Teapot Marked SHAO Hengyu Of Qing Dynasty Gw2100, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0>, via Wikimedia Commons
Share